menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Rubano l'autobus di turisti, ma il GPS nascosto incastra i predoni

Alcuni malviventi si sono impossessati di un pullman tra venerdì sera e sabato notte. Il pullman è stato individuato a Vicenza la mattina seguente

Rubano un autobus di turisti ma, quando si accorgono che qualcosa non va lo parcheggiano e scappano a piedi. La disavventura è accaduta nella serata di venerdì quando una comitiva di turisti svizzeri aveva parcheggiato il mezzo non distante da un albergo di via Tredici  Martiri a Jesolo Lido.

L'autista però, la mattina di sabato, uscito dall'albergo in cui alloggiava, si è accorto verso le 9 che il suo autobus non c'era più. Immediatamente ha deciso di chiamare la polizia e avvisare anche la ditta di trasporti titolare del mezzo. L'azione dell'autista è stata fondamentale in quanto l'autobus aveva una dispositivo GPS nascosto che, una volta attivato, ha permesso alle forze dell'ordine di scoprire la posizione procisa del mezzo.

I malviventi però si sarebbero accorti che qualcosa non andava, tanto da abbandonare il mezzo in periferia di Vicenza e dileguarsi a piedi senza essere visti da nessuno. L'autobus è stato recuperato in perfette condizioni, e sulla dinamica del furto stanno ora indagando le forze dell'ordine. Si stanno cercando indizi anche attraverso le telecamere di sicurezza sia del capoluogo berico, sia della località balneare lagunare.

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Venezia usa la nostra Partner App gratuita !

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

L'agriturismo di Jesolo in cui sono allevati 200 struzzi

Attualità

L'assist del comandante: «Sì alle uscite nel rispetto delle regole»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • social

    Perché San Valentino è la festa degli innamorati?

Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento