menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il furto è stato denunciato ai carabinieri

Il furto è stato denunciato ai carabinieri

Un altro autobus turistico rubato in Veneto orientale: veicoli poi portati in Est Europa?

Il furto nella notte tra lunedì e martedì a Noventa di Piave. Il pullman, con targa francese, era stato parcheggiato in via Rialto, poi è sparito. Due casi simili negli ultimi mesi

Non è un caso che negli ultimi mesi questo sia almeno il terzo episodio che riguarda il furto di un autobus turistico nel Veneto orientale. Stavolta, dopo due razzie messe a segno a Jesolo, i delinquenti sono entrati in azione nel territorio di Noventa di Piave. Il furto, perpetrato nella notte tra lunedì e martedì, è stato denunciato dai proprietari ai carabinieri in mattinata. Il bus era stato parcheggiato in via Rialto, ma poi è sparito nel nulla.

Si tratta di un veicolo Setra di colore celeste, con targa francese. E' possibile, stando agli episodi precedenti, che i ladri una volta messe le mani sul veicolo, siano subito partiti alla volta della Slovenia, con l'intenzione di oltrepassare la frontiera. Le indagini, però, sono ancora in corso. Uno dei pullman spariti da Jesolo, per esempio, venne ritrovato al confine tra Slovenia e Croazia dopo 48 ore dal furto. La targa era già stata cambiata, dunque si era reso necessario controllare il numero del telaio.  
 

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Venezia usa la nostra Partner App gratuita !

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Assegno unico figli 250 euro al mese: come ottenerlo

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento