rotate-mobile
Giovedì, 20 Gennaio 2022
Cronaca

Nuove validatrici per l'Imob, e per gli abbonati "bippatura" non obbligatoria

Presentati i progetti 2012 per il trasporto pubblico locale. Validatrici a bordo dei vaporetti e vicino alle fermate dei bus. Intanto l'Idv incassa un successo in Regione sul fronte abbonamenti

Per agevolare e semplificare la validazione di biglietti e abbonamenti e per combattere l'evasione, Comune di Venezia e Actv hanno introdotto delle novità al sistema di convalida Imob, alcune delle quali sono già state adottate, sia per quanto riguarda il settore automobilistico che per quello di navigazione. La notizia è stata data questa mattina con una conferenza stampa che si è tenuta a Ca' Farsetti, alla quale sono intervenuti, tra gli altri, l'assessore comunale alla Mobilità e Trasporti, Ugo Bergamo, il presidente della IV Commissione consiliare Mobilità e Trasporti, Luigi Giordani, il presidente, Marcello Panettoni, e il direttore generale di Actv, Maurizio Castagna.

“Si tratta, da un lato, di semplificazioni sull'utilizzo dei titoli di viaggio, dall'altro dello sviluppo e dell'installazione di sistemi di controllo su bus e vaporetti - ha spiegato l'assessore Bergamo - A fine settembre, dopo una prima fase sperimentale, sarà fatto un bilancio per capire che risposta hanno ottenuto da parte di cittadini e visitatori le modifiche apportate, e quindi se estenderle o meno”.

Le novità, oltre al biglietto valido 75 minuti in entrambe le direzioni e il biglietto unico per navigazione e automobilistico, già entrati in vigore, riguardano soprattutto l'installazione, questa settimana, di una coppia di validatrici a bordo di una vaporetto shottel (cioè della linea 1 o 2) e due validatrici a terra alle fermate degli autobus in terraferma, entro fine giugno.

 

Inoltre saranno installate sia a terra che negli approdi di Venezia nuove paline informative di sola lettura, ovvero le validatrici verdi; saranno aggiunti a breve due pannelli per consultare gli orari in area marciana; da fine 2012 a marzo 2013 saranno installate nuove biglietterie self service e, altro aspetto importante, i tornelli faranno la loro comparsa anche a Punta Sabbioni (entro l'estate), Piazzale Roma Santa Chiara, Santa Lucia e Rialto Linea 2, man mano che saranno sostituiti i pontili a partire da fine anno.

Infine entro un paio di settimane Actv introdurrà un'area riservata agli utenti sul sito www.actv.it, nella quale sarà possibile consultare i titoli di viaggio caricati sul proprio Imob. Mentre, per quanto riguarda la gestione dei dati personali acquisiti al momento della validazione, Actv ha comunicato che saranno conservati solo per 24 ore. L'assessore Bergamo ha inoltre affermato che sta lavorando con Regione e Trenitalia per la creazione di un biglietto integrato con Actv per le tratte urbane.

"Siamo contenti che Comune e Actv oggi abbiano presentato dei potenziamenti al servizio – commenta Gennaro Marotta, consigliere regionale dell'Italia dei Valori - ma la vera miglioria, quella che conta davvero, è che sia tolta di mezzo la multa per gli abbonati che non “bippano”, una sanzione assurda ed iniqua. L'ok di oggi in commissione è un grande successo, un viatico eccellente per la discussione in aula – spiega il dipietrista – con la multa per chi non valida che viene tolta. Verrà attivata solo una volta che si introdurrà il biglietto unico regionale".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nuove validatrici per l'Imob, e per gli abbonati "bippatura" non obbligatoria

VeneziaToday è in caricamento