menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Foto facebook

Foto facebook

Colonnina dell'autovelox sradicata. Dopo lo spray viola un altro danno

È successo in via Frassinelli a Olmo di Martellago. Già a gennaio le colonnine erano state imbrattate con una bomboletta. Ora il Comune dovrà ripararlo

Non aveva resitito nemmeno 48 ore prima di essere imbrattato, ora l'autovelox di via Frassinelli a Olmo di Martellago ha subito sorte ben più nefasta.

Sradicato e buttato a terra, con conseguenze economiche rilevanti che peseranno sulle casse del Comune. Già a gennaio, la decisione di installare cinque box, due già sistemati in via Roviego e Frassinelli in cui girerà un autovelox, aveva aperto un acceso dibattito tra residenti favorevoli ed automobilisti di passaggio che vedevano l'installazione come un ostacolo alle loro scorribande. La situazione era subito degenerata con l'imbrattamento delle finestrelle del box con vernice viola, azione che avrebbe oscurato così qualsiasi tipo di possibilità di sanzione.

Il Comune aveva ripulito i vetri ma ora il danno sembra essere ben più grave. Sul web più di qualcuno dice che il box arancione è caduto da solo in quanto non era nemmeno saldato a terra. Colpa del vento? Anche qui il dibattito si è fatto acceso. "Anche se non piaceva trovo sbagliato distruggere perchè lo rimetteranno su e con soldi nostri e poi ci dovremmo sobbarcare altre tasse" ha scritto Maurizio sul gruppo facebook Comitato Martellago Sicura. Opinione che però sembra essere la minoranza, in quanto diversi cittadini plaudono al presunto abbattimento. "Sarebbe da dare un premio a chi lo ha buttato giù" ha commentato Alex sempre sul web, mentre un più ragionevole Massimiliano ammette che "sarebbe da farlo pagare a chi l'ha buttato giù".

Il sindaco Monica Barbiero sulla questione si era già espressa, per il Comune gli autovelox sono una richiesta della popolazione ed anche un ottimo deterrente contro l'alta velocità.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Sì al turismo, «strategico per la ripresa economica». Adesioni di cittadini e operatori

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento