Barca va in avaria con onde alte e vento teso: paura nella notte per 8 passeggeri

Problemi al motore per un'imbarcazione la scorsa notte, al largo di Caorle. Il "mayday" è stato lanciato verso le 3, le operazioni di soccorso sono terminate alle 8.30

Lanciano il "mayday" nella notte a causa di un'avaria. Nella notte di mercoledì, la capitaneria di porto è intervenuta a 15 miglia da litorale di Caorle per soccorrere un'imbarcazione lunga 12 metri con a bordo 8 persone battente bandiera polacca, che poco prima aveva richiesto aiuto per un guasto ai motori. Le condizioni del mare proibitive - onde alte 3 metri - e il vento di bora tesa di oltre 30 nodi hanno contribuito a far passare ai passeggeri veri attimi di paura.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Le operazioni di soccorso

Le operazioni di soccorso sono iniziate attorno alle 3, con l'intervento delle unità di Venezia e dell'ufficio circondariale marittimo di Grado, e si sono protratte fino alle 8.30 circa, quando le persone in pericolo sono state condotte al sicuro, spaventate ma comunque incolumi. Fondamentale è stato anche l’apporto della nave AV di nazionalità Saint Vincent e Grenadine, la più vicina al luogo del soccorso al momento del "mayday" e dirottata sul posto dalla sala operativa di Venezia per fornire immediato supporto, secondo quanto previsto dal codice della navigazione per le operazioni di intervento e soccorso in mare.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuova ordinanza in Veneto: la mascherina non sarà più sempre obbligatoria

  • «Ha fotografato le mie bimbe in vaporetto»: nel telefono la polizia trova decine di foto di minori

  • Bacaro chiuso 5 giorni per violazione delle norme anti-Covid

  • Coda verso Venezia al mattino. Pressione sui mezzi nel corso della giornata

  • Ecco i divieti che resteranno in vigore anche dopo il 3 giugno

  • Incendio ad un'azienda agricola in Riviera

Torna su
VeneziaToday è in caricamento