menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Avm sui rincari dei biglietti: "Una scelta autonoma del Comune"

La holding, socio di maggioranza di Actv, ha presentato mercoledì il bilancio consuntivo 2014 in attivo. Il tram a Venezia rischia di slittare ancora

Una decisione "calata dall'alto": è così che Avm, società del Comune di Venezia che detiene tra l'altro la quota di maggioranza di Actv, commenta il rincaro dei prezzi di biglietti e abbonamenti annunciato nei giorni scorsi. Secondo la holding il provvedimento che ha portato agli aumenti sarebbe quindi stato stabilito direttamente dall'amministrazione comunale, assieme alla Provincia di Venezia che detiene una parte delle azioni di Avm. Non solo: i vertici della società hanno spiegato che se gli introiti dovessero calare a causa dei rincari per gli utenti finali, sarebbero proprio Comune e Provincia a dover farsi carico del disavanzo.

Le dichiarazioni arrivano a margine della conferenza stampa di presentazione del bilancio consuntivo 2014, avvenuta la mattina di mercoledì. Le notizie sull'andamento della holding paiono positive, con una somma fra entrate e uscite che mostra un risultato leggermente in attivo: il dato è particolarmente favorevole anche perché permette alla società di raggiungere con un anno di anticipo i risultati del piano pluriennale di rientro, con la possibilità che per il 2016, se le cose andranno avanti così, si possa procedere con nuovi investimenti.

Notizie meno positive arrivano per quanto riguarda l'ultimo tratto della linea del tram fino a piazzale Roma. Al momento infatti la struttura risulta ancora priva della documentazione necessaria per l'approvazione da parte del ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti: una situazione che potrebbe comportare ritardi ulteriori sull'entrata in funzione del "siluro rosso" sul ponte della Libertà, inizialmente prevista per giugno ma che ora rischia di slittare in avanti di settimane, se non mesi. Nel frattempo per l'associazione temporanea di imprese che sta realizzando le strutture del tram sono previste sanzioni per il ritardo.

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Venezia usa la nostra Partner App gratuita !

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Sciopero generale, Sgb incrocia le braccia per 24 ore nei trasporti

Attualità

Rischia di saltare la prima della scuola media Calvi

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento