"Avvicendamento del comandante del V artiglieria Superga"

Con una solenne cerimonia, il Colonnello Dotoli ha lasciato il comando del Reggimento. Gli è subentrato il Colonnello Dibenedetto.

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di VeneziaToday

Riceviamo e pubblichiamo: "Si è svolta il 10 novembre, alla Caserma Luciano Capitò di Portogruaro, la Cerimonia del Cambio del Comando del 5° reggimento artiglieria terrestre lanciarazzi “Superga” tra il Colonnello Edmondo DOTOLI, 84° Comandante, ed il Colonnello Savino, Giuseppe DIBENEDETTO, 85° Comandante. La cerimonia, che ha avuto inizio con il passaggio degli MLRS – Improved, il sistema d’arma in dotazione al reggimento, ha visto schierata la Bandiera di Guerra del 5° reggimento artiglieria terrestre lanciarazzi “SUPERGA”, la Banda Musicale della Brigata Paracadutisti e le Batterie del reggimento, in presenza del Comandante dell’Artiglieria e Ispettore dell’Arma di Artiglieria, Generale di Brigata Fabio GIAMBARTOLOMEI, delle Istituzioni della città di Portogruaro, dei comuni limitrofi, di Nervesa della Battaglia e Venaria Reale e dei Labari e rappresentanti delle Associazioni Combattentistiche e d’Arma, accorsi numerosi e con sentita partecipazione. Nel corso della solenne cerimonia, il Col. Edmondo DOTOLI nel sottolineare i successi ottenuti a seguito dell’ammodernamento e la validazione del sistema d’arma MLRS Improved e l’importanza delle numerose iniziative culturali e sociali rivolte anche a scopo benefico a favore di associazioni ONLUS del territorio, delle diverse manifestazioni svolte in collaborazione con le Associazioni Combattentistiche e d’Arma e con le amministrazioni comunali e le istituzioni di Portogruaro e dei comuni limitrofi, ha poi ringraziato le donne e gli uomini del reggimento unitamente alle loro famiglie per tutti i sacrifici a cui sono stati chiamati ad affrontare. “E’ con immenso dispiacere che cedo il Comando del 5° Reggimento SUPERGA, la più antica unità di artiglieria e tra le più prestigiose del nostro Esercito. Quello che avete dimostrato sul campo in tutti questi anni di intenso e duro lavoro, mi ha reso fiero di essere stato il vostro 84° Comandante”. Queste le parole di commiato espresse dal Colonnello Edmondo DOTOLI prima di augurare al nuovo Comandante un periodo di comando sereno e pieno di successi e soddisfazioni e salutare commosso i numerosi ospiti intervenuti, con un saluto e ringraziamento sottolineato dai colpi a salve di un pezzo di artiglieria. Il Colonnello Dotoli lascia il 5° Reggimento artiglieria terrestre “Superga” per andare a ricoprire l'incarico di Capo di Stato Maggiore della Comando Brigata di Supporto NRDC - ITA. Il Col. Savino, Giuseppe DIBENEDETTO proviene dal Comando per la Formazione, Specializzazione e Dottrina dell'Esercito".

Torna su
VeneziaToday è in caricamento