Un altro componente delle baby gang portato in carcere

È stato preso dai carabinieri a Favaro Veneto e ha anche fatto resistenza durante l'accompagnamento

I carabinieri di Favaro Veneto hanno arrestato Angelo Valerio Alesini, classe 2000, italiano nato a Cuba. Si tratta di uno dei giovani appartenenti alle cosiddette baby gang colpevoli, negli ultimi anni, di una serie di reati tra Venezia e Mestre. In particolare, il ragazzo era colpito da ordine di carcerazione del tribunale per una serie di furti aggravati e in concorso commessi a Mestre nel 2018: il giudice, nella sentenza di condanna, ha quantificato la pena da scontare in carcere in più di quattro anni e mezzo, oltre ad una multa di un paio di migliaia di euro.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In seguito alla condanna, i carabinieri hanno individuato il giovane e lo hanno arrestato, tenendolo in custodia temporanea fino al momento dell'accompagnamento al penitenziario di Venezia. È stato proprio all'arrivo alla struttura di Santa Maria Maggiore che l'arrestato avrebbe tentato un ultimo, disperato tentativo di fuga: avrebbe opposto una forte resistenza ai carabinieri che stavano per consegnarlo alla polizia penitenziaria, spintonandoli e strattonandoli. Un tentativo inutile, che gli è costato anche una denuncia per il reato di resistenza a pubblico ufficiale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • L'auto finisce fuori strada: morto 22enne di Noventa di Piave, due feriti gravi

  • "Duri i banchi": origine e significato di questo modo di dire tutto veneziano

  • Blitz della polizia al centro sociale Rivolta di Marghera

  • Il Mose evita l'acqua alta a Venezia. Venerdì previsti altri 130 centimetri

  • Nicolò, «atleta e professionista in campo e nella vita». Il ricordo degli amici

  • Le 5 fasi del virus nel piano di sanità: a quota 150 terapie intensive l'ospedale diventa covid hospital

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
VeneziaToday è in caricamento