rotate-mobile
Domenica, 28 Novembre 2021
Cronaca Chioggia

Baby gang a Chioggia: perquisizioni per 11 giovani, quasi tutti minorenni

Si tratta dei responsabili delle aggressioni delle ultime settimane a Sottomarina a danno di giovani di Padova e Verona. Azione congiunta di polizia di Stato e carabinieri

Undici perquisizioni personali e domiciliari a carico di altrettanti giovani, quasi tutti minorenni. Sono quelle effettuate dalla squadra mobile di Venezia, in collaborazione con il commissariato di Chioggia e i carabinieri della compagnia locale, su decreto di perquisizione emesso dal tribunale per i minorenni della città lagunare e della procura. Nello specifico, i provvedimenti hanno riguardato le indagini condotte in merito ai casi di violenza giovanile registrati nelle scorse settimane a Sottomarina.

Le aggressioni

In una sola settimana erano balzate agli onori della cronaca tre aggressioni, più una tentata, da parte delle baby gang locali a danno di coetanei di Padova e Verona in vacanza sul litorale. Il modus operandi sempre lo stesso: gruppi di ragazzi del posto stazionano sul lungomare, individuano i giovani che che evidentemente considerano come loro rivali, ed iniziano ad offenderli, prima verbalmente, per poi aggredirli con calci e pugni.

Gli episodi hanno coinvolto sia ragazzi sia ragazze e sono sfociati in comportamenti particolarmente violenti: in un caso una delle vittime è stata colpita con un pugno al volto ed è caduta a terra svenuta, per essere poi di nuovo aggredita, insieme ai suoi amici, da un altro gruppetto di ragazzi più grandi, che li hanno colpiti con calci e pugni. In una di queste aggressioni sono stati anche esibiti coltelli a serramanico, per intimorire le vittime. Durante un altro episodio invece, uno dei giovani chioggiotti avrebbe afferrato un grosso ombrellone di ferro, tentando invano di colpire un ragazzo.

Alcuni minori, quindi, sono stati condotti oggi presso il commissariato di Chioggia, altri presso la compagnia dei carabinieri Chioggia Sottomarina, accompagnati dai rispettivi genitori che hanno presenziato alla redazione degli atti. Ai due maggiorenni, invece, è stato notificato l'avviso orale del questore Maurizio Masciopinto. Nelle perquisizioni, in tutto, sono stati impiegati una quarantina tra poliziotti e carabinieri.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Baby gang a Chioggia: perquisizioni per 11 giovani, quasi tutti minorenni

VeneziaToday è in caricamento