menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Capodanno al bacio a San Marco? "L'usanza più divertente al mondo"

Secondo Badoo la tradizione lagunare è considerata la più attraente. Sempre se non si vuole andare in Tailandia per le battaglie d'acqua

È il bacio corale di Capodanno, che si è tenuto per cinque anni in piazza San Marco a Venezia, il modo più divertente - al mondo - per festeggiare Capodanno. È quanto emerge da una ricerca internazionale condotta da Badoo, il più grande social network al mondo per conoscere nuove persone, su un campione di 7.200 utenti provenienti da 18 diversi Paesi.

Era l’anno che segnava il passaggio tra il 2007 e il 2008 quando si tenne, per la prima volta, il Capodanno al bacio in salsa veneziana. Iniziato come un appuntamento organizzato, con gli anni è diventato una vera tradizione informale che vede ora migliaia di festaioli ritrovarsi nella celebre piazza in attesa del conto alla rovescia.

In seconda posizione si classifica l’usanza di indossare biancheria rossa di buon auspicio per l’anno che verrà: una tradizione che richiama fortemente l’Italia e molto seguita anche in Spagna e Messico, mentre per la medaglia di bronzo bisogna arrivare dall’altra parte del mondo, precisamente in Tailandia, dove ci si diverte con le battaglie d’acqua. L’usanza del “Songkran Water Fight” fonda le sue radici nella tradizione buddista del lavare le statue di Buddha e le mani degli anziani in segno di purificazione e di un nuovo inizio. Tradizione che è cresciuta sempre più fino a trasformarsi in una tre giorni di gioco dove le persone per strada si colpiscono a suon di secchiate e bombe d’acqua.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

L'agriturismo di Jesolo in cui sono allevati 200 struzzi

Attualità

La Casa dei Tre Oci va al gruppo Berggruen Institute

Attualità

Caldo anomalo, temperature record per febbraio

Ultime di Oggi
  • Attualità

    L'assist del comandante: «Sì alle uscite nel rispetto delle regole»

Potrebbe interessarti
In primo piano
  • social

    Perché San Valentino è la festa degli innamorati?

Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento