menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Anziano di 92 anni palpeggia la sua badante 30enne: condannato

E' successo a Chioggia, a casa dell'uomo: avrebbe preso la donna da dietro per poi minacciarla, toccarla ovunque e tentare perfino di baciarla

Avrebbe palpeggiato la propria badante trentenne, un chioggiotto di 92 anni è stato condannato a 20 mesi. Vista l’età la pena è stata ovviamente sospesa, ma la vicenda è tinta di giallo perché la donna nel frattempo ha fatto perdere le proprie tracce. Nel 2013 ha presentato una formale denuncia, poi pare sia rientrata in Marocco. Come riporta Il Gazzettino, però, il Tribunale di Venezia è andato dritto per la propria strada facendo fede sulla testimonianza rilasciata dalla giovane prima di abbandonare l’Italia.

L’episodio si sarebbe verificato nel giugno del 2013 a casa dell’anziano, la vittima sarebbe appunto la badante che lo seguiva da alcuni mesi dopo esser stata assunta dai familiari dell’anziano. L’uomo l’avrebbe presa da dietro rivolgendole una frase volgare, per poi toccarla su tutto il corpo e tentare di baciarla.

La badante si è divincolata ed è subito corsa dai carabinieri a raccontare il tutto. Nonostante l’età, dunque, sull’anziano sono piombate le accuse di violenza sessuale, lesioni e minacce. Il pm ha chiesto una pena di un anno e otto mesi ed è stato accontentato. Il legale dell’uomo ha spiegato che non vi sarà alcun ricorso in appello, visto che la condanna non comporta né detenzione né sanzioni di tipo economico.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Sciopero generale, Sgb incrocia le braccia per 24 ore nei trasporti

Attualità

Sì al turismo, «strategico per la ripresa economica». Adesioni di cittadini e operatori

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento