menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Bambina sparisce per ore a Jesolo: ha percorso più di 8 chilometri a piedi

Apprensione sabato sera nella località balneare. La piccola, di 9 anni, è sparita alle 18.30 dalla spiaggia per poi essere individuata vicino a piazza Mazzini solo quando erano le 21.30

Ogni minuto che passava l'apprensione saliva, fino a sfociare in autentica paura. Perché una bambina tedesca di 9 anni per 3 lunghe ore era sparita nel nulla a Jesolo Lido, perdendosi lungo l'arenile. L'hanno cercata in tanti, ma lei ha percorso 8 chilometri e 300 metri, piangendo. Ha continuato a cercare dove fossero i suoi genitori, preoccupati quanto lei.

E' successo nel tardo pomeriggio di sabato a Jesolo Lido. Verso le 18.30 due coniugi tedeschi in villeggiatura hanno perso di vista la loro figlioletta. L'hanno chiamata e hanno chiesto aiuto a quanti incrociavano, descrivendo la piccola. L'allarme è scattato all'altezza del villaggio Adriatico. Così alle 19 della vicenda è stata informata anche la capitaneria di porto, che si è subito data da fare con le ricerche. Due motovedette hanno pattugliato l'area "via acqua", mentre altri due uomini dalla guardia costiera si sono mossi a piedi. I genitori avevano fornito la foto della bimba, che però sembrava svanita nel nulla.

Dalle 21 ha partecipato alle ricerche anche una pattuglia della polizia. Finché verso le 21.30 non è arrivata la segnalazione giusta: una signora tedesca ha avvertito di essere in compagnia di una bambina in zona piazza Mazzini che ha spiegato di essersi persa e di stare cercando i genitori. Era bionda, l'età corrispondeva. Tutti hanno tirato un sospiro di sollievo.

La signora tedesca ha portato la piccola all'hotel Excelsior, dove, quando ha rivisto mamma e papà, sono partiti gli abbracci e qualche lacrima. Per scaricare anche tutta la tensione accumulata nelle ultime ore. La bambina avrebbe spiegato di aver camminato a lungo, senza capire più dove fosse. Nonostante le lacrime, però, nessuno l'avrebbe fermata per chiederle se avesse bisogno d'aiuto. Finché non si è imbattuta in un'altra famiglia tedesca, nel punto clou della movida, e tutto si è risolto. Resta il fatto che la piccola avrebbe percorso 8,3 chilometri senza ricevere aiunto, finché la lingua comune non l'ha agevolata nel rivolgersi a dei connazionali. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

La Casa dei Tre Oci va al gruppo Berggruen Institute

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • social

    Perché San Valentino è la festa degli innamorati?

Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento