rotate-mobile
Cronaca Pianiga / Piazza Viterbi

Migliora la bimba caduta dalla giostra, il trenino stasera tornerà a girare

L'incidente avvenuto sabato, quando una bambina di cinque anni si è incastrata la testa tra due vagoni, non sarebbe stato causato da malfunzionamenti. L'attrazione torna a funzionare a Mellaredo

Sta meglio, anche se rimane ancora ricoverata in ospedale a Padova la bambina di 5 anni che sabato sera, verso le 22.30, ha perso l'equilibrio mentre si trovava a bordo di una giostra a Mellaredo di Pianiga. La testa della piccola durante la caduta si è incastrata tra un vagone e la motrice de "Il treno lilliputziano", davanti agli occhi dei genitori, atterriti.

La struttura, in attesa di capire le condizioni della bambina, per le restanti ore del sabato e per tutta la domenica era rimasta ferma. Stasera, invece, tornerà alla sua normale attività fino alla conclusione della sagra, prevista martedì. I controlli delle forze dell'ordine hanno infatti dato esito positivo. Secondo i rilievi della polizia locale l'incidente non sarebbe dovuto a qualche malfunzionamento della struttura. In ogni caso gli inquirenti stanno cercando di raccogliere più testimonianze possibili sull'accaduto, in modo da farsi un'idea più chiara della dinamica. Martedì verranno sentite altre persone che potrebbero fornire dettagli importanti.


Secondo le prime ricostruzioni, il vagone sul quale era a bordo la bambina avrebbe avuto un breve sobbalzo. Contemporaneamente la malcapitata si stava sporgendo fuori dalla carrozza per cercare di recuperare un palloncino a bordo del percorso. Questione di attimi. Ha perso l'equilibrio ed è finita con la testa incastrata.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Migliora la bimba caduta dalla giostra, il trenino stasera tornerà a girare

VeneziaToday è in caricamento