Cronaca

"Mi ha toccato nelle parti intime", bambina accusa l'orco 70enne

La convivente del pensionato si è rivolta ai carabinieri domenica. Dopo che la figlia di 11 anni ha raccontato le attenzioni morbose dell'uomo

Anche a quell'età deve aver capito che ciò che le stava facendo quell'uomo anziano non era bello. E ha avuto il coraggio, o l'ingenuità, di parlarne con la madre. La quale a sua volta si è rivolta ai carabinieri. Come riportano i quotidiani locali, infatti, una 38enne di nazionalità straniera domenica si è appellata ai militari dell'Arma di San Donà di Piave.

La figlia di undici anni le aveva da poco raccontato delle attenzioni morbose rivolte su di lei dal compagno della signora, un settantenne italiano. Ora servirà capire se effettivamente il racconto della bambina sia veritiero, ma a quell'età se non le si provano certe cose non le si pensa neppure. Stando alla piccola, che ha anche una sorella di cinque anni, il pensionato nei giorni scorsi si sarebbe infilato nel letto della bambina. Iniziando a toccarla nelle parti intime.

Poi l'undicenne, magari senza capire il significato di quelle attenzioni, ha raccontato tutto alla mamma. Che invece ha fatto due più due. E ha deciso di chiedere aiuto. In attesa delle indagini il pensionato è stato quindi allontanato dall'abitazione che condivideva con la convivente e le sue due figlie.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Mi ha toccato nelle parti intime", bambina accusa l'orco 70enne

VeneziaToday è in caricamento