menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Bimbo cade dalla finestra e "vola" per quattro metri, paura a Mirano

L'allarme verso le 13.30 di mercoledì alle ex scuole di via Caorliega a Campocroce. E' intervenuto l'elicottero. Il piccolo non sarebbe grave

Una scena cui mai nessuno vorrebbe assistere. L'elicottero del 118 che atterra, l'ambulanza. I soccorritori. E quel bambino di tre anni di nazionalità ghanese caduto a terra dopo un volo di circa 4 metri. Momenti di paura nel primo pomeriggio di mercoledì alla ex scuola elementare di via Caorliega a Campocroce di Mirano, ora sede della protezione civile e anche di circa una decina di rifugiati africani ospitati nell'ambito del progetto Sprar, Sistema di protezione per richiedenti asilo e rifugiati.

Per motivi ancora in fase di ricostruzione da parte dei carabinieri della stazione locale, infatti, il piccolo all'improvviso avrebbe superato il davanzale di una finestra al primo piano rialzato della struttura per poi cadere di sotto. Con ogni probabilità stava giocando con altri bambini quando suo malgrado ha perso l'equilibrio.

Immediato l'allarme lanciato dai presenti, atterriti per ciò cui avevano assistito. Sul posto, come detto, sono intervenuti i sanitari del Suem. Sia con un'ambulanza, che con l'elicottero del 118. Il cui arrivo non ha mancato di far riversare in strada diversi residenti. I paramedici si sono presi cura del bimbo, lo hanno stabilizzato e l'hanno caricato a bordo del velivolo. Assicurandosi che respirasse autonomamente e che quindi non dovesse essere intubato. Al momento del suo arrivo al reparto di pediatria d'urgenza dell'ospedale di Padova il malcapitato era dunque cosciente. Per lui delle sospette fratture dovute all'altezza da cui è caduto, ma fortunatamente pare nessun trauma cranico.

Almeno nelle immediate ore successive al ricovero. Tant'è vero che i medici non hanno reputato fosse necessaria una prognosi riservata e nemmeno di allertare la Rianimazione. Un grosso spavento, dunque. Che inevitabilmente causerà degli strascichi durante la convalescenza del bimbo. Ma la convinzione di gran parte dei residenti, dopo aver tirato un sospiro di sollievo, è che potesse finire decisamente peggio.   

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Assegno unico figli 250 euro al mese: come ottenerlo

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento