menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Giovanni potrà salvarsi, la speranza ora è il midollo del suo fratellino

Una bella notizia per il bambino di sei anni di Martellago, malato di leucemia: il fratello di 10 anni è compatibile per la donazione

La speranza di salvare Giovanni rimane. Anzi, cresce giorno dopo giorno. Gli esami clinici hanno dato l’esito tanto sperato: il fratello di dieci anni è geneticamente compatibile per donare il proprio midollo al fratellino di sei anni, malato da quattro anni di leucemia. Quando il peggio sembrava passato, a gennaio il bimbo di Martellago ha accusato una ricaduta che ha fatto temere il peggio. Per salvarlo serve la donazione di un midollo osseo compatibile con il suo. La storia del piccolo Giovanni ha commosso il paese, soprattutto dopo l’appello disperato della madre per cercare questo donatore. Come riportano i quotidiani locali, il piccolo è ricoverato al centro di oncoematologia pediatrica dell'ospedale di Padova, “Città della Speranza”.

Ieri sono arrivati i risultati degli esami specifici a cui si sono sottoposti i suoi famigliari e il profilo del fratello è risultato compatibile. Sarà dunque lui a donare il midollo al fratellino minore, nel tentativo di salvargli la vita. Una notizia bellissima per i genitori, che però sanno bene come questa partita sia ancora lunga e complessa. L’intervento dovrebbe essere programmato per maggio. Intanto ovviamente il bimbo dovrà continuare la fase di terapia per sconfiggere la malattia.

“Siamo stati fortunati – ha spiegato commossa la madre dall’ospedale di Padova - ma ripropongo l’appello a diventare donatori. Ci sono tanti malati bisognosi di trapianto, la loro vita dipende solo dalla remota possibilità di trovare dei donatori compatibili. Ho voluto porre questo problema non solo per mio figlio ma per tutti questi pazienti”. La madre continuerà la propria "missione", intanto continuerà a godersi ancora il sorriso del suo piccolo. Con una speranza in più.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

I volontari si prendono cura del forte Tron

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento