menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Bambino in passeggino ruba il portafoglio ad un ignaro turista

Ancora borseggi a Venezia: turista brasiliano appena sceso alla stazione derubato da una mamma con il piccolo ancora in passeggino

Ancora borseggi a Venezia, dopo le continue segnalazioni di malviventi nelle zone più turistiche e dopo l'incidente accaduto ad una signora, gettata a terra da un abusivo che stava scappando dalla municipale (DETTAGLI), il capoluogo è ancora al centro dell'attenzione per i piccoli furti ai turisti. Il Gazzettino infatti riporta la vicenda di un turista brasiliano che, non appena è sceso alla stazione di Venezia Santa Lucia si è visto sottrarre il portafoglio.

L'uomo, che ha denunciato il fatto alla polizia, era già stato borseggiato poco tempo prima a Milano, ma questa volta la rabbia è stata maggiore. Sceso dal treno infatti, non si è certo insospettito della mamma con il passeggino che continuava a seguirlo. Certo, a prima vista il bambino sembrava un po' troppo grandicello per non essere ancora in grado di camminare, ma pensare che proprio li si nascondeva un borseggiatore era di difficile immaginazione.

Invece ad un certo punto il turista racconta d'aver sentito qualcosa che gli toccava i pantaloni ma, non appena ha realizzato l'accaduto, la mamma con il bimbo ladro si era già dileguati. Il furto ha fruttato mille euro ed il portafoglio è stato poi ritrovato, vuoto, a terra.

Quella di fingere d'avere un neonato è quindi l'ultima frontiera dei furti. Non bastano più le donne incinta o le minorenni, ora ad essere istruiti da veri borseggiatori sono bambini di soli cinque o sei anni.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

L'agriturismo di Jesolo in cui sono allevati 200 struzzi

Attualità

L'assist del comandante: «Sì alle uscite nel rispetto delle regole»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento