Bambino travolto da un armadio in camera da letto muore il giorno dopo in ospedale

La piccola vittima ha 4 anni e verso le 19:30 di lunedì stava giocando in un'abitazione di via Piave a Marcon. Il bimbo è stato ricoverato a Treviso, ma martedì mattina ha perso la vita

E' spirato poco prima dell'alba di martedì in ospedale a Treviso a causa dei gravi traumi riportati. Tragedia che lascia senza parole a Marcon, dove un bambino di 4 anni, Nicolò Tassan, è stato travolto da un armadio che si trovava nella sua camera da letto. Immediato l'allarme lanciato dalla madre verso le 19.30. Avrebbe trovato il piccolo sotto a un mobile alto due metri, con ogni probabilità non ancorato alla parete mentre era in corso una festicciola di compleanno con altra gente presente in casa. Si stava festeggiando la madre, ma dal giorno di felicità si è passati in pochi istanti al dramma.

Trasferimento d'urgenza in ospedale

Sul posto, in via Piave, si sono precipitati i sanitari del 118 con un'ambulanza e un'automedica. Oltre che gli operatori della Croce Verde. Il bambino è apparso subito in gravi condizioni, tant'è vero che si è reso necessario intubarlo. Una volta stabilizzato è stato trasportato d'urgenza all'ospedale Ca' Foncello, dove è stato ricoverato nel reparto di Chirurgia pediatrica. Nonostante gli sforzi dei medici, che si erano riservati la prognosi, martedì mattina il piccolo è spirato.

Sopralluogo dei carabinieri

Nell'abitazione della vittima dopo l'incidente si sono portati i carabinieri della compagnia di Mestre, che hanno effettuato un sopralluogo. Il bambino, secondo l'ipotesi ritenuta più probabile, si sarebbe tirato dietro l'armadio dopo avere aperto un'anta. Poi la tragedia. La notizia dell'accaduto ha subito raggiunto Marcon, dove i genitori della giovanissima vittima sono conosciuti e stimati. In tanti hanno voluto stringersi attorno al padre, 45enne dipendente di un'azienda specializzata in spedizioni, alla madre, che lavora a Venezia nel settore del vetro, e al fratello di 8 anni, alle prese con un dolore difficile da immaginare. "Quando vuoi passa a trovarmi nei miei sogni. Guarderemo Star Wars e Lo Hobbit. Promesso!", ha scritto lo zio della vittima, Matteo. Affezionato al piccolo Nicolò, che lascia un vuoto incolmabile.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Visite ad amici o parenti in casa: le regole per il Veneto da sabato

  • Cav: due anni di canone Telepass gratuito per i residenti di Venezia, Treviso e Padova

  • Chiude la Coop alla Nave de Vero. Al suo posto potrebbe arrivare Primark

  • Col nuovo Dpcm, dal 16 gennaio il Veneto rimarrà (quasi sicuramente) in area arancione

  • Bozza del nuovo Dpcm: stretta sui bar, punto su visite e scuola

  • Oroscopo Paolo Fox oggi 10 gennaio 2021, le previsioni segno per segno

Torna su
VeneziaToday è in caricamento