menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

La tragedia di San Donà: si attende l'autopsia per far luce sulla morte del bimbo

Nei prossimi giorni il magistrato dovrebbe disporre l'esame autoptico per capire i motivi che hanno portato al decesso del piccolo di 5 anni portato in pronto soccorso dai genitori

La notizia non ha potuto che avere una vasta eco nella comunità di San Donà, dove vivono i genitori del piccolo di 5 anni deceduto venerdì sera al pronto soccorso della città del Piave. Continuano a essere un mistero le cause che hanno portato al tragico epilogo, nonostante gli sforzi dei sanitari. Il magistrato, su richiesta anche del personale sanitario, disporrà nei prossimi giorni l'autopsia sul corpo del bambino, i cui genitori sono di origini africane e da anni si sono stabiliti nel Veneto orientale.

Dai loro racconti pare che la vittima avesse lamentato qualche malessere nelle ore precedenti al trasferimenti in pronto soccorso. Sono stati la madre e il padre a portarlo in nosocomio: il bimbo all'inizio sembrava essersi ripreso, dopodiché invece il quadro sanitario è peggiorato nettamente. Fino a quando ai medici non è rimasto altro che constatare il decesso del bambino, il quale avrebbe lamentato problemi soprattutto all'altezza dell'addome. Intanto con il passare delle ore sembra sempre più esclusa la possibilità che alla base del decesso possa aver concorso una qualche causa virale.

Anche lo spettro meningite sembra essere stato lasciato da parte. Sul tavolo, però, ben poche certezze allo stato. Si spera che l'esame autoptico possa fornire elementi utili a far luce sul tremendo lutto che ha colpito una coppia che ha perso in poche ore ciò che aveva di più caro. L'arrivo in ospedale dopo le 20: i ripetuti tentativi di rianimazione dei medici dopo l'arresto cardiaco non sono serviti a nulla.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

L'agriturismo di Jesolo in cui sono allevati 200 struzzi

Attualità

La Casa dei Tre Oci va al gruppo Berggruen Institute

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • social

    Perché San Valentino è la festa degli innamorati?

Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento