menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
L'ospedale Civile

L'ospedale Civile

Tragedia al Civile, bambino nasce morto dopo una gravidanza felice

Mercoledì una 30enne veneziana aveva avvertito le doglie. Durante gli accertamenti preparto i medici si sono accorti che il cuoricino del neonato non batteva. Inutile l'operazione d'urgenza

Tutto sembrava filare liscio. Fino agli ultimi momenti, quando fiduciosa una coppia di trentenni veneziana si è recata all'ospedale Civile. Era arrivato il momento del parto. In poche ore, invece, un'altra tragedia si è consumata in un ospedale veneziano, quasi in contemporanea alla morte di una 19enne nell'istituto sanitario di Mirano dopo aver dato alla luce una bimba.

 

Mercoledì pomeriggio, infatti, al pronto soccorso dell'ospedale lagunare la giovane donna veneziana viene sottoposta a degli accertamenti, dopo mesi di abituali visite che avevano sempre dato esito positivo. Sono controlli di routine in vista del parto. Ma i medici si accorgono prima che il feto è in sofferenza cardiaca, poi che il cuoricino aveva smesso di battere.

 

Decidono quindi di operare la donna d'urgenza: ma mercoledì pomeriggio il neonato è uscito dal grembo materno senza vita, per la disperazione di mamma e papà e dei loro parenti, accorsi per vivere un momento di gioia. Invece si sono dovuti chiudere nella disperazione. Un esposto è stato depositato ai carabinieri della compagnia di Venezia. Il pubblico ministero oggi disporrà l'autopsia, per capire le cause del decesso e se nei mesi precedenti avrebbero potuto essere scoperte e curate in anticipo.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Estate 2021, Ryanair annuncia 65 nuove rotte dal Veneto

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento