Cronaca

Banco Popolare e Confcommercio insieme per le imprese veneziane

Sottoscritto un accordo di collaborazione per la concessione di linee di credito a breve, medio e lungo termine, di natura agevolata e garantita

Confcommercio Ascom Venezia, nell’ambito del proprio ruolo di promozione dello sviluppo produttivo locale ha sottoscritto con il Banco Popolare, istituto storicamente presente sul territorio di riferimento con il Banco San Marco, un accordo di collaborazione per la concessione di linee di credito a breve e medio e lungo termine, di natura agevolata e garantita, per il sostegno dei programmi e delle iniziative di investimento fornendo al contempo una qualificata assistenza e consulenza finanziaria per valorizzare il ruolo delle imprese sia in Italia che sui mercati esteri.

L'INIZIATIVA - In particolare la convenzione riguarda l’individuazione, da parte del Banco Popolare, alle imprese associate Ascom, di due tipologie di conto corrente dedicate denominate “Conto Provaci” ( per la nuova clientela) e “Conto Idea Commercianti” (per chi è già cliente). Per il raggiungimento delle finalità perseguite dal presente accordo, il Banco Popolare potrà esaminare le richieste di finanziamento presentate dalle imprese associate Ascom Venezia valutando di volta in volta le opportunità di agevolazione e di garanzia prestate da Veneto Sviluppo, l'ammissibilità alla garanzia diretta prestata dal fondo di garanzia delle Pmi e dal Consorzio di Garanzia Fidimpresa Veneto – in questo caso l’associato Ascom usufruirà di condizioni di vantaggio per quanto concerne le commissioni di istruttoria.

I COMMENTI - “L’obiettivo dell’accordo è rafforzare e promuovere lo sviluppo economico del territorio. In un momento molto difficile è importante che tutte le istituzioni operino per non lasciare sole le imprese - commenta Cristiano Vincenzi, responsabile finanza agevolata ed enti di garanzia del Banco Popolare - La nostra matrice popolare ci rende ancora più sensibili nel sostegno di un patrimonio, quello delle piccole e medie imprese della città di Venezia, che va difeso e rilanciato soprattutto in questo delicato momento. Contribuire a farlo insieme ad attori importanti quale Confcommercio Ascom Venezia è un compito di responsabilità che la divisione Banca Popolare di Verona rappresentata da Paolo Smizzer svolgerà in coerenza con gli obiettivi del marchio storico territoriale Banco San Marco attraverso l’attività dell’area affari dedicata guidata dal capo area Dino Tommasini e dal Responsabile Sviluppo Denis Cacciatori”. “Siamo molto soddisfatti di questo sodalizio – commenta Roberto Magliocco, presidente di Confcommercio Ascom Venezia – che, siamo convinti, darà ottime opportunità ai nostri soci in un momento in cui la restrizione del credito mette a rischio quel patrimonio di professionalità ed esperienza rappresentato dalle piccole e medie imprese del territorio. Una maggiore flessibilità nella concessione del credito insieme a un’assistenza personalizzata aiuterà i nostri soci a superare i paletti che Basilea 2 e Basilea 3 pone sul loro cammino. Senza dimenticare l’ordinaria gestione aziendale, che troverà sicuro beneficio nelle nuove condizioni sulle commissioni di istruttoria e sui costi di gestione del conto corrente, che saranno riservate ai soci di Confcommercio Ascom Venezia”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Banco Popolare e Confcommercio insieme per le imprese veneziane

VeneziaToday è in caricamento