rotate-mobile
Cronaca Stra / Via San Pietro

Bancomat esploso a San Pietro di Stra, ladri in fuga con il bottino

Il colpo stanotte in piazza San Pietro nella frazione della Riviera. Residenti svegliati di soprassalto da un boato. Indagano i carabinieri

Bancomat ancora una volta nel mirino. Stavolta è toccato allo sportello automatico della Banca del Veneziano di San Pietro di Stra, proprio nel centro della frazione, "cadere" sotto i colpi dei banditi. Verso le 3.30 un boato ha svegliato di soprassalto i residenti. Un'occhiata fuori dalla finestra e subito si è capito il motivo di tanta confusione: il bancomat era stato fatto saltare e i ladri erano già scappati in fretta e furia col bottino. Danni, anche se non troppo ingenti, anche alla struttura.

L'ULTIMO BOATO A MIRANO: MA LADRI SENZA BOTTINO

Secondo i primi calcoli dei responsabili della filiale sarebbero stati trafugati sui diecimila euro. Non prima di aver reso inoffensive eventuali telecamere di sorveglianza. Sulla vicenda indagano i carabinieri, che non potrebbero contare  su alcun testimone oculare. Si allunga quindi la striscia di assalti ai bancomat nel Veneziano, dopo i boati che di volta in volta hanno interessato Mirano, Spinea, Mira, Martellago, Scorzé, Vigonovo e molti altri paesi tra il Miranese e la Riviera del Brenta.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bancomat esploso a San Pietro di Stra, ladri in fuga con il bottino

VeneziaToday è in caricamento