menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Il botto è molto potente: tanti danni, ma i ladri scappano dal bancomat a mani vuote

Il tentato colpo verso le 5 di domenica in centro a San Stino. Banditi incappucciati causano pesanti danneggiamenti alla MontePaschi di piazza Goldoni, ma il bottino è nullo

Ennesimo colpo col botto, ma anche stavolta i ladri sono scappati a mani vuote. Nonostante i danni siano descritti come "molto pesanti". E' accaduto alle 5 di domenica mattina: nel mirino dei delinquenti è finito il bancomat della ex filiale Antonveneta di San Stino di Livenza, ora Monte dei Paschi di Siena. Erano circa le 4.50 quando i residenti nei dintorni di piazza Goldoni sono stati svegliati di soprassalto dalla deflagrazione.

L'istituto bancario è siutato in centro al paese. Il botto è stato molto potente: la conta dei danni risulterà gioco forza rilevante, nell'ordine delle decine di migliaia di euro. Sul posto si sono portati dopo pochi minuti i carabinieri, ma dei delinquenti, purtroppo, nessuna traccia. Si tratta di una batteria di ladri i cui membri avevano tutti il passamontagna. Domenica mattina, da prassi, sono intervenuti anche i militari dell'Arma del nucleo investigativo di Mestre, per raccogliere gli elementi per le indagini. Per i delinquenti il bottino è stato nullo. 
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Sì al turismo, «strategico per la ripresa economica». Adesioni di cittadini e operatori

Attualità

Federica Pellegrini stasera al Festival di Sanremo

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento