menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Bancomat esploso a Scaltenigo di Mirano, ladri scappano con i soldi

Il boato alle 3.50 di stanotte nella filiale del Banco di Santo Stefano della frazione miranese. Il colpo è durato solo pochi minuti. Telecamere di sorveglianza oscurata con dello spray

I colpi precedenti si erano concentrati soprattutto in Riviera del Brenta e nell'hinterland mestrino, raramente questo tipo di colpi negli ultimi mesi sono stati perpetrati nel Miranese. Stanotte, però, è successo. Verso le 3.50, infatti, i residenti di Scaltenigo, frazione di Mirano, sono stati svegliati di soprassalto da un fragoroso boato. Sono bastati pochi minuti per capire cosa stesse accadendo.

Alcuni malviventi, infatti, hanno fatto saltare in aria il bancomat della filiale del Banco di Santo Stefano, al civico 94 di via Scaltenigo. I carabinieri della stazione locale, titolari delle indagini, però, non potrebbero contare su alcuna testimonianza dei residenti. Troppo veloci i banditi nell'introdursi da una finestra nella banca, scassinandola, ed entrare in azione. Nonostante l'allarme, sono riusciti a impossessarsi dopo la deflagrazione delle cassette di sicurezza con all'interno le banconote per poi volatilizzarsi.

Lo sportello automatico si trova all'interno di un vicolo perpendicolare alla strada principale, quindi tutte le operazioni hanno avuto luogo in un posto "riparato" da possibili occhi indiscreti. Ancora da quantificare l'ammontare del bottino. Al setaccio da parte degli inquirenti le telecamere di videosorveglianza della zona. Quelle dell'itituto bancario, come spesso accade, sono state rese inoffensive spruzzandoci sopra dello spray.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Bollo auto, prorogata ancora la scadenza del pagamento in Veneto

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento