menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Pagano con venti euro falsi a Caorle, incastrati tre ventenni

Il trio è stato pizzicato da un commerciante di corso Dal Moro, i carabinieri indagano su precedenti identici scoperti a Bibione

Hanno tentato di spacciare 20 euro falsi, ma hanno dovuto fare i conti con la scaltrezza del commerciante. Probabilmente avevano già messo a segno la stessa truffa nella stessa zona nei giorni scorsi, ma stavolta ad un trio di malintenzionati (due gli arresti nei confronti di un 43enne originario di Napoli e residente nel Pordenonese e un 23enne di Aviano, è andata male. Due ventenni di origine napoletana e una coetanea di Pordenone hanno infatti tentato di spendere quella banconota palesemente falsa sul lungomare di Caorle, ma sono stati incastrati. Come riporta Il Gazzettino, i tre sono stati scoperti e hanno tentato subito la fuga.

Il commerciante non l’ha fatta passare liscia, allertando immediatamente le forze dell’ordine. In corso Dal Moro è subito piombata una pattuglia della Polizia Locale, che ha rintracciato il gruppetto pochi minuti dopo in via Roma. Fondamentale in questo caso è stato il riconoscimento da parte del commerciante.

I due poi arrestati sono stati accompagnati al vicino comando dei carabinieri per l’identificazione di rito. Non è affatto escluso che lo stesso duo si sia reso protagonisti di truffe identiche in passato, anche a Bibione la settimana scorsa. Le immagini di videosorveglianza di alcune attività commerciali saranno decisive. In questo senso si è infatti scoperto che il trio era entrato in azione l'11 luglio scorso alla biglietteria Atvo di Bibione e in un altro esercizio vicino. Nessun dubbio sulla truffa: il numero di serie dei soldi requisiti a Caorle era identico. All'interno della loro auto, in un vano apposito, sono state sequestrate 41 banconote. Naturalmente false.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Estate 2021, Ryanair annuncia 65 nuove rotte dal Veneto

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento