Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Settanta nuovi vigili in arrivo a Venezia, il Comune dà l'ok al bando per le assunzioni

Il sindaco Brugnaro: "Superato il problema del blocco del Patto di stabilità. Necessario ringiovanire le nostre forze di sicurezza. In questi mesi abbiamo sequestrato chili di droga, stiamo contrastando la microcriminalità in maniera ossessiva. Vogliamo riprenderci la città". Una stoccata ai media: "Sui giornali spazio solo per le polemiche, per la gente che corre dietro dalla mattina alla sera ai delinquenti c'è solo un trafiletto"

 

Sul bando c'è da registrare la posizione critica della Cgil Funzione Pubblica: "Siamo soddisfatti che finalmente la Giunta, con ritardo di un mese, abbia deliberato in merito - afferma il segretario Daniele Giordano - ma non possiamo non rimarcare che il sindaco, come affermato da lui stesso, ha scelto il contratto di formazione lavoro per mantenere per 12 mesi precari e condizionabili i lavoratori che verranno assunti, di questo passo aspettiamo i voucher. Il sindaco continua a fare propaganda annunciando che questi vigili serviranno alla lotta per la sicurezza dei cittadini ma forse non gli hanno detto che con il contratto che ha scelto sta assumendo giovani alla prima esperienza che andranno formati prima di essere lanciati per le strade insieme alle fantomatiche squadre antidroga. Alla polizia locale di Venezia serve personale per i servizi fondamentali e per evitare che si costringano i lavoratori a saltare i riposi o a essere reperibili a tutte le ore e nei giorni di riposo. Per queste ragioni – conclude - costruiremo un percorso di assemblea per valutare con il personale quali azioni mettere in campo".

Potrebbe Interessarti

Torna su
VeneziaToday è in caricamento