menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Razzia al bar durante la notte, porta scassinata e ladri in fuga con le slot machine

Predoni al "Rosso di sera" a Fossalta di Piave. Niente allarmi e nessuna traccia dei malviventi, che se ne sono andati indisturbati. Carabinieri sul posto giovedì mattina

Brutta sorpresa la mattina di giovedì per i proprietari del bar "Rosso di sera" di Fossalta di Piave, in piazza Matteotti. Al momento di aprire la titolare si è imbattuta nelle inconfondibili tracce del passaggio dei ladri, scoprendo che dal locale erano state portate via di peso due slot machine e una macchina cambiamonete. Facile ricostruire la dinamica dell'accaduto: la porta era scassinata, i ladri hanno probabilmente puntato direttamente ai macchinari e, senza andare tanto per il sottile, li hanno trasportati all'esterno e caricati a bordo di un mezzo prima di darsi alla fuga.

La razzia nella notte tra mercoledì e giovedì: nessuno si sarebbe reso conto di nulla, anche perché non sono scattati allarmi. I predoni hanno agito in modo pulito e silenzioso, allontanandosi indisturbati nell'oscurità. Così l'incursione è stata scoperta solo alcune ore dopo, la mattina successiva, quando alla titolare non è rimasto che fare la conta dei danni e allertare i carabinieri: i militari sono intervenuti sul posto per eseguire i rilievi del caso e dare il via alle indagini, mentre è in corso di accertamento l'ammontare del bottino.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

L'agriturismo di Jesolo in cui sono allevati 200 struzzi

Attualità

L'assist del comandante: «Sì alle uscite nel rispetto delle regole»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • social

    Perché San Valentino è la festa degli innamorati?

Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento