rotate-mobile
Cronaca Dorsoduro / Fondamenta Zattere Ai Saloni

Mototopo affonda di notte nel canale della Giudecca, due persone in salvo

Naufragio prima dell'alba di sabato a poca distanza dall'imbarcadero Actv Zattere. Capitaneria di porto e vigili del fuoco al lavoro per recuperare il relitto finito a fondo

Brutta avventura in piena notte per due persone alla guida di un mototopo in navigazione nel canale della Giudecca, a Venezia, a poca distanza dalla fondamenta delle Zattere. All'improvviso il natante ha iniziato a imbarcare acqua e si è velocemente inabissato, mentre agli occupanti non è rimasto che abbandonare il mezzo. Subito soccorsi, fortunatamente, dai marinai di un'altra imbarcazione di passaggio.

I due ne sono quindi usciti illesi, mentre la barca (lunga circa 12 metri, adibita a trasporto materiale) è andata inesorabilmente a fondo. L'allarme è scattato poco prima delle 4 di sabato. Sul punto del naufragio si sono portate le unità della capitaneria di porto insieme ai mezzi dei vigili del fuoco, tutti impegnati nelle ore successive per mettere l'area in sicurezza e tentare di recuperare l'imbarcazione. Per le operazioni di recupero è impiegato un pontone; supporto anche dei sommozzatori dei pompieri.

Gli uomini della capitaneria hanno aperto un'indagine per risalire alle cause del problema che ha portato all'affondamento. L'armatore è stato diffidato al recupero, mentre non risultano pericoli di inquinamento delle acque. Le operazioni sono in fase di ultimazione nel tardo pomeriggio, in tempo per la fase clou della festa del Redentore.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Mototopo affonda di notte nel canale della Giudecca, due persone in salvo

VeneziaToday è in caricamento