rotate-mobile
Martedì, 30 Novembre 2021
Cronaca

Barca partita da Caorle affonda a Duino: un uomo trovato senza vita, si cerca un disperso

L'allarme alle 12.30 lanciato dal natante che stava navigando verso Monfalcone. Accertato il decesso dell'ottantenne Vittorio Verongalli, di Conegliano, mentre capitaneria di porto e vigili del fuoco continuano le ricerche

Un'imbarcazione è affondata lunedì in prossimità di Duino (Trieste) e, nelle ore successive, la guardia costiera ha recuperato in mare il corpo senza vita di Vittorio Verongalli, ottantenne di Conegliano (Treviso). Il figlio, il cinquantenne Stephane, sarebbe ancora disperso in mare. Dipendente di banca, ha alcuni gravi problemi motori a causa di un incidente stradale avvenuto alcuni anni fa.

I due - come riporta TriestePrima - erano partiti in barca da Caorle e si stavano dirigendo verso Monfalcone, navigando sottocosta. La tragedia si è verificata nel primo pomeriggio, quando la guardia costiera, alle 12.30 circa, ha ricevuto una richiesta di aiuto. A causa del maltempo la barca è affondata e, in seguito alle ricerche coordinate dalla capitaneria, l’elicottero dei vigili del fuoco ha individuato Vittorio Verongalli in mare. Troppo tardi per salvargli la vita. Le ricerche stanno proseguendo ma ancora non c'è traccia del cinquantenne.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Barca partita da Caorle affonda a Duino: un uomo trovato senza vita, si cerca un disperso

VeneziaToday è in caricamento