menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

La barca si rovescia davanti a Sant'Elena, 19 persone in acqua: arrivano i pompieri

È successo all'alba di domenica, dopo la notte del Redentore. L'imbarcazione si è inabissata. Naufraghi in salvo, i presenti sono stati soccorsi dai natanti di passaggio

La barca si rovescia, 19 persone finiscono in acqua. È quanto accaduto alle 6.20 di domenica, poche ore dopo lo spettacolo pirotecnico della festa del Redentore. Il fatto a Venezia, al largo dell'isola di Sant'Elena, poco distante dall'imbarcadero dell'Actv. Le cause dell'episodio sono ancora da chiarire, fatto sta che a un certo punto l'imbarcazione (di 8 metri) ha cominciato a inabissarsi, senza possibilità di scampo per le persone che si trovavano a bordo. Sono finite tutte a mollo nella laguna.

Dal mezzo è stato lanciato l'allarme via radio. Nel frattempo alcuni natanti presenti nell'area (tra cui almeno un battello Actv), rendendosi conto di ciò che stava accadendo, si sono avvicinati per prestare soccorso agli sventurati. I naufraghi sono stati tutti recuperati, mentre sul posto intervenivano i pompieri con tre autopompe lagunari: le 19 persone coinvolte sono state prese in custodia e consegnate successivamente al personale del 118 per le cure. Fortunatamente per nessuno di loro ci sarebbe stato bisogno del ricovero. La barca si è inabissata sul fondo, la capitaneria di porto dovrà stabilire tempi e modalità del recupero.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Sciopero generale, Sgb incrocia le braccia per 24 ore nei trasporti

Attualità

Rischia di saltare la prima della scuola media Calvi

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento