menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Festival della lettura “Libro che gira, libro che leggi”, da lunedì racconti e letture itineranti

Organizzato dall'associazione 'BarchettaBlu' in collaborazione con il Comune di Venezia fino al 10 maggio video storie, laboratori, atelier creativi per scuole e famiglie

Torna anche quest'anno il Festival della lettura “Libro che gira, libro che leggi”, organizzato dall'associazione BarchettaBlu, in collaborazione con il Comune di Venezia e molti enti culturali della città, tra cui la fondazione Querini Stampalia, il Palazzetto Bru Zane, la Collezione Peggy Guggenheim, le fondazioni Giorgio Cini e Vittorio Cini, Palazzo Grassi, Punta della Dogana, Ca' Foscari Cultural Flow Zone.

Dal 10 aprile fino al 10 maggio, saranno proposte giornate gratuite dedicate alle famiglie, alle scuole, ad insegnati ed educatori, con l'intento di coinvolgere con letture ad alta voce, videostorie, racconti teatrali, laboratori, atelier creativi, percorsi formativi e letture itineranti persone di tutte le fasce d'età, dai piccoli degli asili nido, ai giovani universitari, dai genitori ai nonni.

La presentazione del Festival, dedicato quest'anno al tema del 'sentire', attraverso le parole, le immagini e le relazioni, è avvenuta questa mattina, con una conferenza stampa svoltasi a Ca' Farsetti, alla quale sono intervenuti – tra gli altri - l'assessore comunale alle Politiche educative, Paolo Romor, e la presidente di BarchettaBlu, Marina Zulian.

“La presenza di BarchettaBlu qui oggi – ha dichiarato l'assessore Romor – testimonia la volontà di questa amministrazione di proseguire la proficua collaborazione con l'associazione, di cui apprezziamo sia l'attività ordinaria, che quella straordinaria, come questo Festival, che si auto-sostiene ed è un'iniziativa di altissima qualità, offerta a tutta la cittadinanza”.

Declinando dunque il tema del sentire, fra le proposte di quest'edizione ci sono numerosi spettacoli per le scuole, che propongono un intreccio tra il linguaggio scritto e quello musicale, ma anche per le famiglie. In particolare, letture per bambini dai 12 ai 36 mesi, in italiano e in inglese, allo spazio 'SoleSale' di BarchettaBlu, il Kidsday alla Peggy Guggenheim (domenica 30 aprile) e le letture a Casa Macchietta “Ballando col buio” (venerdì 5 maggio).

Tipicamente “veneziana”, poi, la proposta “Senti senti... che giro in barca” con letture animate a spasso per i canali, grazie all'associazione 'Il Caicio' (sabato 6 maggio). Tra le novità di quest'edizione, la collaborazione con la Marco Polo Kids, ma anche la biblioteca vivente che si terrà mercoledì 19 aprile al 'Cfz' Ca' Foscari alle Zattere, proponendo incontri con persone che fanno mestieri sostenibili in una città fragile e che si faranno sfogliare dai lettori e ascoltatori come fossero dei veri e propri libri.

Non macheranno poi i percorsi formativi per educatori ed insegnanti. “Libro che gira, libro che leggi”, infine, verrà esportato anche fuori Venezia, con il programma “Non solo a Venezia” organizzato a Foligno e Padova, e si protrarrà oltre al suo canonico mese di durata, con il “dopo festival”, ossia le partecipazioni al maggio letterario di Tolmezzo e al Festival della lentezza alla Reggia di Colorno.

Tutti gli appuntamenti vanno prenotati possibilmente entro due giorni prima chiamando BarchettaBlu al numero 041 2413551. Per informazioni: info@barchettablu.it oppure www.barchettablu.it.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Veneto ancora in zona arancione, Confcommercio: «Siamo sconcertati»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Marchio Igp per il vetro di Murano e il merletto di Burano

  • Cronaca

    Sport e attività motoria, cosa si può fare in Veneto: le Faq del Governo

  • Cronaca

    Ufficiali i nuovi colori: il Veneto resta arancione

Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento