menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Lido: il barchino si rovescia dopo la festa, sette giovani rischiano grosso

L'incidente nelle acque antistanti il terminal Actv di piazzale Santa Maria Elisabetta alle cinque di mattina di domenica. I ragazzi, in stato di ipotermia, sono stati subito soccorsi

Dopo la festa sono finiti tutti in acqua in laguna. Ritorno a casa bagnato per sette giovani, cinque ragazzi e due ragazze, domenica mattina verso le cinque, quando, per cause ancora da stabilire, si sono rovesciati a bordo di un barchino nelle acque antistanti gli approdi di piazzale Santa Maria Elisabetta al Lido.

I malcapitati, tutti di età compresa tra i 20 e 21 anni, sono quindi riusciti a mettersi in salvo aggrappandosi ai pontili. A qualche metro di distanza, infatti, forse per una manovra sbagliata o forse per il moto ondoso, come riporta il Gazzettino, l'imbarcazione si è rovescianda costringendo i suoi occupanti a un tuffo fuori programma. Le temperature gelide, pochi gradi sopra lo zero, hanno messo in serio pericolo i giovani, soccorsi in primis dal personale Actv e poi da carabinieri, Suem, vigili del fuoco e capitaneria di porto.

Una volta messo piede a terra erano in chiaro stato di ipotermia. In un primo momento sono stati tutti portati negli uffici del terminal Actv di piazzale Santa Maria Elisavetta, dove sono stati rinfocillati e riscaldati, poi tutti sono stati accompagnati al punto di primo intervento dell'ex Ospedale al mare. Le indagini dei carabinieri continuano per stabilire se sul barchino poi ribaltatosi potevano salire a bordo sette persone.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Bollo auto, prorogata ancora la scadenza del pagamento in Veneto

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento