Cronaca Dorsoduro / Campo Santa Margherita

Vende alcolici a minori, barista di campo Santa Margherita nei guai

L'esercente è stato sorpreso dagli agenti del commissariato locale, che lunedì sera hanno pattugliato la zona per il Carnevale. Multa salta per lui

Carnevale, folla e affari. Un connubio che in questi giorni ha tenuto banco in laguna. Un esercente nella zona di campo Santa Margherita, però, ha esagerato. E gli affari per lui rischiano di ritorcersi contro. Il titolare del locale pubblico, infatti, lunedì sera è stato sorpreso dai poliziotti del commissariato San Marco a vendere dei superalcolici a tre minorenni, residenti in zona. Il gruppetto di giovanissimi, infatti, si trovava all'interno del bar all'arrivo degli agenti.

Per il titolare un deferimento e, con ogni probabilità, una multa molto salata. I controlli degli agenti, assieme alla divisione Polizia Amministrativa e Sociale, dell'Ufficio Immigrazione e della polizia municipale, hanno interessato soprattutto campo Santa Margherita e tutto il sestiere di Dorsoduro, dove si concentra gran parte dei giovani che raggiungono Venezia per trascorrere la serata. Trenta le persone identificate e quattro i locali controllati: tra questi anche quello finito nel mirino per la somministrazione di superalcolici a minori.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vende alcolici a minori, barista di campo Santa Margherita nei guai

VeneziaToday è in caricamento