menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

La falsa Onlus in realtà è un B&B abusivo: edificio sequestrato in piazza Ferretto

Non è la prima volta: alla Fondazione era stata comminata una multa di 9mila euro nel 2015 per gli stessi motivi. Per la polizia locale si tratta di una struttura ricettiva senza permessi

Sulla carta era la sede di una Onlus, in realtà vi si svolgeva attività ricettiva abusiva: per questo motivo il nucleo Edilizia della polizia municipale di Mestre ha posto sotto sequestro un fabbricato di piazza Ferretto, nel pieno centro della città, utilizzato da una fondazione per svolgere l'attività illecita. Il sequestro è stato disposto dal Gip della Procura della Repubblica di Venezia su richiesta del pubblico ministero.

Molte le violazioni accertate: attività ricettiva complementare in assenza dei titoli abitativi, cambio d'uso edilizio non ammissibile in area vincolata, mancata comunicazione delle persone ospitate, recidività dell'attività illecita nonostante le diffide e le richieste di ripristino della destinazione originaria. Nel novembre del 2015, infatti, alla stessa associazione era stata comminata una sanzione pecunaria di 9mila euro per le stesse violazioni.

Al momento del sequestro due delle sei stanze della struttura erano occupate da turisti, che poi hanno trovato un'altra sistemazione. Il locatore dello stabile gestisce, nel centro di Mestre, altre 13 attività già censite e in fase di verifica.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

La Casa dei Tre Oci va al gruppo Berggruen Institute

Attualità

Caldo anomalo, temperature record per febbraio

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • social

    Perché San Valentino è la festa degli innamorati?

Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento