rotate-mobile
Domenica, 3 Luglio 2022
Cronaca

Il coraggio viene premiato: Bebe Vio sarà "Veneziana dell'anno"

Ragazza prodigio della scherma italiana e campionessa di fioretto paralimpico: la cerimonia domenica al teatro La Fenice alla presenza del sindaco Brugnaro

Un riconoscimento prestigioso che la incorona come “Veneziana dell'anno” e premia il coraggio e l'energia con cui si fa largo nello sport e nella vita. Lei è Beatrice "Bebe" Vio, ragazza prodigio della scherma italiana e campionessa mondiale di fioretto paralimpico. Il premio le sarà consegnato domenica 10 gennaio alle 10.30 nelle sale apollinee del Teatro La Fenice dall'associazione: promotore dell'iniziativa è l'associazione Settemari, che dal 1978 premia persone e istituzioni veneziane che hanno dato un notevole contributo alla città lagunare.

"Paladina e voce della verità per tante persone - si legge nelle motivazioni del premio – Beatrice Vio ha saputo trasmettere con doti straordinarie di semplicità e serenità i grandi valori della partecipazione, diffondendo la conoscenza dello sport per tutti. Esempio assoluto di coraggio, determinazione e gioia per le nuove e vecchie generazioni".

Nata a Venezia e residente a Mogliano Veneto, sulla pedana da quando aveva cinque anni e autrice del libro “Mi hanno regalato un sogno”, nel quale racconta i 104 giorni di ospedale a seguito di una meningite acuta, la giovane campionessa riceverà il premio, una medaglia d'oro e una pergamena, dal sindaco di Venezia, Luigi Brugnaro. Parteciperanno alla manifestazione anche le altre personalità che negli anni sono state insignite del prestigioso premio, tra cui Paolo Costa, Mario Rigo e il “Veneziano dell'anno” in carica, il regista teatrale Damiano Michieletto.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il coraggio viene premiato: Bebe Vio sarà "Veneziana dell'anno"

VeneziaToday è in caricamento