Cronaca

Bebe Vio e la campagna contro la meningite: vaccinazione di gruppo con tutta la famiglia

La campionessa paralimpica di scherma si sottopone alla "puntura" e lancia un appello con hashtag: #iomivaccino, perché "ci sono malattie che colpiscono a tutte le età"

"Iniziamo l'anno al meglio vaccinando tutta la famiglia perché purtroppo 'sta meningite prende a tutte le età!". Bebe Vio, campionessa paralimpica di scherma colpita da meningite a 11 anni, mette ancora una volta il suo sorrisone sui social per una buona causa: lunedì anche lei si è vaccinata, recandosi all'ospedale di Monselice (Padova) insieme a tutta la famiglia. "Oggi il tetravalente - spiega Bebe Vio - e a breve faremo anche il B. Proprio mentre sto scrivendo sento al tg del quarto caso in pochi giorni. Noi ci crediamo... #iomivaccino".

Un gesto di valore simbolico che, si spera, sarà utile per diffondere la cultura delle vaccinazioni: "Oggi racconto la mia felicità e i miei successi - ha detto la schermitrice ai cronisti - ma Dio solo sa quanto hanno sofferto i miei genitori e quanto male sono stata in quei giorni. E se penso che sarebbe bastato un vaccino, mi dico: 'Ma chi me l'ha fatto fare?'".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bebe Vio e la campagna contro la meningite: vaccinazione di gruppo con tutta la famiglia

VeneziaToday è in caricamento