Cronaca Lido

Lido di Venezia, scovati 10 bed and breakfast abusivi: multe per 49mila euro

Controlli della guardia di finanza in occasione della Mostra del Cinema. Accertati redditi non dichiarati per 230mila euro

Dieci strutture ricettive completamente abusive e redditi non dichiarati per 230mila euro. È quanto ha portato alla luce la guardia di finanza negli ultimi giorni durante una serie di attività di controllo al Lido di Venezia, dove si sta tenendo la Mostra del Cinema, finalizzate proprio ad accertare il rispetto delle normative in ambito turistico e ricettivo. Verifiche che hanno comportato sanzioni complessive pari a 49mila euro. 

I militari del 1° nucleo operativo metropolitano di Venezia, insieme alla polizia municipale, hanno svolto una capillare attività di monitoraggio per individuare eventuali strutture ricettive abusive, irregolari o, comunque, non in regola dal punto di vista fiscale, effettuando oltre 30 controlli. Sono state individuate ben dieci strutture completamente abusive, in quanto avevano omesso qualsiasi comunicazione al Comune e alla Regione. Sul piano fiscale, i conseguenti approfondimenti hanno premesso di segnalare elementi positivi di reddito non dichiarati per un ammontare complessivo quasi 230mila euro derivanti dall’espletamento dell’attività turistica. In altri due casi, infine, sono stati acquisiti elementi tali da far ritenere che attività dichiarate come “occasionali” venivano, nei fatti, svolte con carattere di imprenditorialità, in assenza di partita Iva.

Lavoro nero e merce non etichettata

i controlli hanno riguardato anche il commercio abusivo e, in particolare, sono stati sequestrati più di 7mila articoli privi di etichette o informazioni complete o in lingua italiana (articoli di bigiotteria in vetro, souvenir di vario tipo e teli mare) e sanzionati sei esercenti per la mancata memorizzazione elettronica dei corrispettivi. In tema di sommerso da lavoro, sono stati individuati, dai militari del I N.O.M e dai Baschi Verdi, sette persone totalmente in nero: in un caso il controllo è stato eseguito nei confronti di un’attività di organizzazione eventi gestita da un cittadino di nazionalità francese, con l’irrogazione di sanzioni per oltre 2.500 euro connesse alle violazioni amministrative riscontrate.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lido di Venezia, scovati 10 bed and breakfast abusivi: multe per 49mila euro
VeneziaToday è in caricamento