Oggi l'addio a Benilde Sartori, un secolo dedicato alla politica e alla battaglia sindacale

Da tutti conosciuta come Lina, si è spenta nella notte fra lunedì e martedì a Cavarzere. La camera ardente nella sede della Camera del Lavoro poi l'ultimo saluto e l'orazione civile delle autorità

Benilde Sartori detta Lina

Oggi l'addio a Benilde Sartori, detta Lina, morta nella notte fra lunedì e martedì a Cavarzere, a 98 anni. Una vita dedicata alla politica e alla battaglia sindacale, la sua. Vedova dell'ex sindaco Dante Badiale, fu a sua volta amministratrice della città di Cavarzere, della provincia di Venezia (dove visse) e del Comune di Chioggia. Impegnata nell'Unione Donne Italiane e a coordinare gli scioperi della manodopera agricola fin dagli anni Cinquanta. Lina Sartori era dappertutto dove occorresse, a tenere comizi e nei luoghi di lavoro, perfino in case private o al mercato: fautrice dell'implementazione degli asili nido, anche in tempi pionieristici rivendicò il diritto al lavoro per le donne e alla indennità di maternità. Oggi pomeriggio la camera ardente nella sede della Camera del Lavoro in via Matteotti 44 a Cavarzere, l'ultimo saluto e l'orazione civile delle autorità.

Il cordoglio

«Essere comunista non è un’opinione né un’offesa quando hai questi esempi - dice Elisa Fabian, consigliera comunale di Cavarzere -. Lina ha lottato e amato con passione e anche quando l’età ha iniziato a chiedere conto al suo fisico, la mente era lucida e piena di ricordi, non ha mai rinunciato a una partita a carte con le compagne, lì ho ascoltato i racconti di donne che hanno lottato in tempi in cui i “padroni” non riconoscevano i diritti di base. Grazie Lina a nome di una giovane compagna a cui hai dato ispirazione e grande forza nei momenti a volte di naturale sconforto in un mondo che sembra cambiare ma che dopo tutto non cambia così velocemente. Restano sempre le stesse richieste di pari dignità morale, economica e riconoscimento in questa società che dimentica troppo spesso gli ultimi/e. Un abbraccio Lina e le più sentite condoglianze a Marina, Marino Giorgio e a tutti i parenti».

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Schianto tra due auto, morta una donna

  • L'Amerigo Vespucci torna in laguna in compagnia della nave San Giorgio

  • Sorpreso con un trans, paga subito la multa: «Ma non ditelo a mia moglie» ​

  • Donna trovata morta sugli scogli, è una signora di Noale

  • Tacco11 della famiglia di Federica Pellegrini nel nuovo hotel a 5 stelle di Jesolo

  • Travolto da un'auto, morto un pensionato di 63 anni

Torna su
VeneziaToday è in caricamento