menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Bibione, bimba in arresto cardiaco: salvata dai netturbini

L'altra mattina una piccola polacca di sei anni si è sentita male. Una delle dipendenti della Asvo, l'azienda di raccolta dei rifiuti, ha praticato il massaggio cardiaco fino all'arrivo dei sanitari

Una bimba di sei anni è stata salvata dai netturbini di Bibione. Ieri mattina la bambina di nazionalità polacca in vacanza con i genitori si è sentita male ed è stata aiutata da tre dipendenti Asvo, l'azienda di raccolta dei rifiuti.  Lo racconta il quotidiano on line Leggo.

I tre si trovavano in via Aurora, poco lontano da piazza Fontana, poco dopo le 6,30, quando hanno visto accasciarsi a terra una piccola con le convulsioni.  Si sono subito avvicinati e una di loro ha fatto la respirazione bocca a bocca, poi il massaggio cardiaco.

Sono stati allertati i medici del Pronto soccorso, che sono arrivati e hanno stabilizzato la piccola. Ora si trova in ospedale a Portogruaro,  fuori pericolo.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Sciopero generale, Sgb incrocia le braccia per 24 ore nei trasporti

Attualità

Sì al turismo, «strategico per la ripresa economica». Adesioni di cittadini e operatori

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento