menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Rompe la cassetta delle offerte e scappa: raggiunto dalla polizia locale, denunciato

Le telecamere di sorveglianza della chiesa di Bibione hanno incastrato il giovane ladro, catturato dalle forze dell'ordine mentre correva in bici lungo la strada regionale

Ancora un furto nella chiesa parrocchiale di Bibione e ancora un ladro preso dagli agenti della polizia locale di Bibione e affidato alla giustizia. Tutto è accaduto ieri nel primo pomeriggio quando il parroco del paese, don Andrea Vena, si è accorto dalle telecamere di videosorveglianza installate in chiesa che un giovane stava armeggiando sulla cassettina delle offerte con il chiaro intento di rubare il denaro. La segnalazione telefonica del parroco è giunta direttamente alla centrale operativa del Comando di polizia locale di Bibione che ha subito inviato due agenti i quali hanno trovato la cassetta delle offerte divelta e vuota, mentre del ladro nessuna traccia.

“Dopo aver visionato le immagini registrate - spiega il dirigente della polizia locale, Andrea Gallo - sono scattati i controlli in tutta Bibione alla ricerca del ladro. Nel giro di due ore il malfattore non ha avuto scampo ed è stato riconosciuto dalla pattuglia della polizia locale che ha intercettato l’uomo mentre in bici si stava allontanando da Bibione percorrendo la strada regionale”.

Subito bloccato, lo stesso ha immediatamente ammesso le proprie responsabilità confermando di aver rubato una decina di euro e ha condotto gli agenti sul luogo dove aveva abbandonato gli oggetti da scasso che sono stati recuperati e sequestrati.

Il protagonista del furto è  D.P.D. 36 anni di Azzano Decimo: per lui è scattata la denuncia alla procura della repubblica di Pordenone per furto aggravato. Non solo: dagli accertamenti risulta che lo stesso avesse l’obbligo di dimorare ad Azzano Decimo per cui verrà segnalato al Magistrato di sorveglianza che potrà adottare a suo carico provvedimenti più restrittivi.

Un analogo furto si era verificato ai primi di luglio ed anche in quella occasione il ladro era stato arrestato dagli agenti della polizia locale.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

L'agriturismo di Jesolo in cui sono allevati 200 struzzi

Attualità

L'assist del comandante: «Sì alle uscite nel rispetto delle regole»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento