Cronaca

Pericolo in acqua a Bibione, giovane si tuffa e salva le due sorelle dall'annegamento

È successo domenica pomeriggio. Intervento del fratello maggiore prima e dei bagnini subito dopo. Una 27enne e una 30enne portate a riva e soccorse dal personale sanitario

Il mare mosso gioca un brutto scherzo e rischia di rivelarsi fatale per due ragazze in acqua. A salvarle ci pensa il fratello maggiore, esperto nuotatore. L'episodio nel primo pomeriggio di domenica a Bibione, zona Lido del Sole, protagoniste due sorelle di Oderzo (Treviso) di 30 e 27 anni. Verso le 14 sono entrate in acqua, ma poco dopo - come riporta Il Gazzettino - si sono ritrovate in difficoltà a causa delle onde e, forse, una congestione per la più giovane, che ha iniziato a bere acqua.

Le cose si stavano mettendo male. A quel punto è stato determinante l'intervento del fratello: si è reso conto della situazione di pericolo e si è tuffato, precipitandosi in soccorso delle sventurate e recuperandole, subito aiutato da due addetti al salvataggio della Bibione spiaggia. Le sorelle sono state riportate sulla spiaggia, nel frattempo sono stati allertati i soccorsi sanitari. Le due sono state sottoposte alle cure dei medici del punto di primo intervento e quindi trasportate d'urgenza al reparto Rianimazione di Portogruaro. Non sono in pericolo di vita.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pericolo in acqua a Bibione, giovane si tuffa e salva le due sorelle dall'annegamento

VeneziaToday è in caricamento