menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

La biblioteca del Consiglio regionale intitolata a Valeria Solesin a due anni dal massacro

Cerimonia a Venezia martedì pomeriggio. "Le iniziative a lei dedicate hanno tenuto la nostra città viva. Dai familiari un grande esempio di vita e di dignità"

Una targa per intitolare la biblioteca del Consiglio regionale veneto a Valeria Solesin, in Bacino Orseolo, a San Marco. Alla cerimonia di martedì ha partecipato la presidentessa del Consiglio comunale di Venezia, Ermelinda Damiano, insieme al presidente del Consiglio regionale, Roberto Ciambetti, e ad altre autorità regionlali e cittadine.

“Voglio ringraziare di cuore il Consiglio regionale per questa intitolazione – ha dichiarato Damiano, portando un breve saluto da parte dell'amministrazione comunale – che è un altro tassello di quel percorso collettivo di costruzione della memoria di Valeria Solesin, che, come istituzioni, abbiamo deciso di condividere, a seguito del terribile attentato al Bataclan di Parigi. La memoria di Valeria e le iniziative a lei dedicate in questi due anni hanno tenuto la nostra città viva e partecipe del suo impegno nel sociale e nella ricerca. Abbiamo imparato a conoscere questa giovane donna grazie alla sua famiglia e ai suoi amici – ha poi concluso la presidente, rivolgendosi direttamente alla madre e al fratello di Valeria - ed è a loro che va il ringraziamento più grande, perché, nell'affrontare il dolore, ci hanno dato un grande esempio di vita e di dignità”.

WhatsApp Image 2017-11-14 at 14.15.25-2

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento