Costosa bici rubata e venduta online: denunciati tre minorenni

I carabinieri di Marcon hanno trovato l'annuncio sul web e identificato tre ragazzi del posto

Tre minorenni, tutti di Marcon, sono risultati coinvolti in un episodio di compravendita di una costosa bici da corsa rubata, marca Cannondale. La vicenda è iniziata in luglio con la denuncia del furto da parte del proprietario, che l'aveva parcheggiata in via Milano; da quel momento i carabinieri hanno avviato le indagini, monitorando i siti di vendita specializzati e quelli dell’usato tra privati. Effettivamente, qualche tempo dopo, hanno trovato la bici in vendita su subito.it al prezzo di mille euro.

I militari hanno fissato un incontro con il venditore e, quando si sono presentati all'appuntamento, si sono trovati davanti due ragazzini, entrambi sedicenni, residenti in zona e studenti alle superiori. I due hanno spiegato di avere a loro volta acquistato la bici da un coetaneo (in realtà di un anno più grande, classe 2003) per 500 euro, ma di non aver approfondito più di tanto la provenienza della bici. Il passo successivo è stata una visita a casa del giovane indicato come il ricettatore della bici rubata, il quale - chiaramente - ha detto di averla trovata per strada, settimane prima.

Alla fine il ragazzo perquisito è stato denunciato per ricettazione, mentre gli altri due per il reato meno grave di "incauto acquisto". La bici è stata restituita al proprietario.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuova ordinanza in Veneto: novità per le attività commerciali e limitazioni in vigore

  • Natale con congiunti ma senza abbracci: le regole per cenone e veglione di Capodanno

  • Domani si decide sul colore del Veneto, Zaia: «Pressione su ospedali, ma tutto sotto controllo»

  • Domani nuova ordinanza in Veneto, Zaia: «Misure per garantire la salute pubblica»

  • Coronavirus, il prossimo mese il Veneto potrebbe essere area a rischio elevato

  • Perché Venezia era piena di gatti?

Torna su
VeneziaToday è in caricamento