Giovedì, 29 Luglio 2021
Cronaca

Pista ciclabile per Venezia, si valuta un bicipark da 150 posti al Tronchetto

Se entro l'estate dovrebbe essere terminato l'ultimo tratto di pista a Marghera, il Comune si sta muovendo per dotare la città di rastrelliere, vista l'assenza di parcheggi per bici

Dopo l'ultimazione dell'ultimo tratto di ciclabile, quello di Marghera, la pista che collegherà la terraferma a Venezia in estate potrà diventare operativa. Come riporta la Nuova Venezia, però, ora il Comune dovrà correre ai ripari per dotare la città di rastrelliere, per permettere il parcheggio delle biciclette di turisti ed avventori in laguna.

Tavolo tra Comune e Avm

Ecco perché mercoledì è in programma una riunione alla quale saranno presenti gli assessori a Mobilità e Lavori pubblici e i vertici di Avm. Allo stato attuale sembra che in programma ci sia un bicipark da almeno 150 posti da realizzare al Tronchetto, in prossimità del People Mover. L'idea, infatti, è quella di far arrivare gli amanti delle due ruote vicino alla funicolare, per poi raggiungere Piazzale Roma ed il centro storico in pochi minuti.

Ostacolo accordo

Secondo le prime stime dovrebbe trattarsi di un adeguamento che non comporterà un esborso superiore a qualche decina di migliaia di euro, con i tempi di realizzazione contenuti. Lo scoglio principale saranno le autorizzazioni. Come ha spiegato l'assessore alla Mobilità Renato Boraso, infatti, sarà indispensbaile raggiungere l'accordo tra Comune, Autorità portuale e Soprintendenza. L'obiettivo, naturalmente, arrivare preparati quando la pista ciclabile sarà pienamente operativa nel corso della stagione calda.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pista ciclabile per Venezia, si valuta un bicipark da 150 posti al Tronchetto

VeneziaToday è in caricamento