rotate-mobile
Cronaca Sant'Elena / Viale Sant'Elena

Biennale 2013: i progetti speciali di Kenya e Cina e di Meneghetti

Protagonisti dell'esposizione internazionale anche i lavori di Cesar Meneghetti, che per tre anni ha coinvolto più di 200 persone con disabilità

Proseguono i preparativi in vista della 55esima Esposizione Internazionale d'arte alla Biennale di Venezia. Mentre vengono annunciati i Leoni d'oro alla Carriera per Maria Lassing e Marisa Merz, emergono anche i primi dettagli sui progetti particolari che si potranno ammirare nel corso della manifestazione.

PROGETTI SPECIALI - Artisti kenioti e cinesi per la prima volta assieme in un progetto che, stando a quanto riporta l'Ansa, sarà al centro dell'attività del padiglione della Repubblica del Kenia in occasione della prossima Biennale di Venezia. Il progetto denominato “Reflective Nature# a new primary enchanting sensitivity”, curatori Sandro Orlandi e Paola Poponi, presenta una dozzina di artisti che si confronteranno sul tema “Natura”. Un progetto speciale, intitolato “I/O_Io è un altro”, voluto dal commissario e curatori del padiglione keniota e promosso dalla comunità di Sant'Egidio, vedrà all'isola di San Servolo un lavoro dell'artista italo-brasiliano Cesar Meneghetti, che per tre anni a Roma ha coinvolto nel progetto più di 200 persone con disabilità.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Biennale 2013: i progetti speciali di Kenya e Cina e di Meneghetti

VeneziaToday è in caricamento