menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Biennale 2013: i progetti speciali di Kenya e Cina e di Meneghetti

Protagonisti dell'esposizione internazionale anche i lavori di Cesar Meneghetti, che per tre anni ha coinvolto più di 200 persone con disabilità

Proseguono i preparativi in vista della 55esima Esposizione Internazionale d'arte alla Biennale di Venezia. Mentre vengono annunciati i Leoni d'oro alla Carriera per Maria Lassing e Marisa Merz, emergono anche i primi dettagli sui progetti particolari che si potranno ammirare nel corso della manifestazione.

PROGETTI SPECIALI - Artisti kenioti e cinesi per la prima volta assieme in un progetto che, stando a quanto riporta l'Ansa, sarà al centro dell'attività del padiglione della Repubblica del Kenia in occasione della prossima Biennale di Venezia. Il progetto denominato “Reflective Nature# a new primary enchanting sensitivity”, curatori Sandro Orlandi e Paola Poponi, presenta una dozzina di artisti che si confronteranno sul tema “Natura”. Un progetto speciale, intitolato “I/O_Io è un altro”, voluto dal commissario e curatori del padiglione keniota e promosso dalla comunità di Sant'Egidio, vedrà all'isola di San Servolo un lavoro dell'artista italo-brasiliano Cesar Meneghetti, che per tre anni a Roma ha coinvolto nel progetto più di 200 persone con disabilità.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Sciopero generale, Sgb incrocia le braccia per 24 ore nei trasporti

Attualità

Rischia di saltare la prima della scuola media Calvi

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento