menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Multe, previste entrate per 17 milioni: il grosso delle risorse su nuovi vigili e illuminazione

Nel bilancio di previsione 2018 Ca' Farsetti ha inserito introiti inferiori rispetto a 12 mesi prima. Attenzione focalizzata su manutenzioni, segnaletica, luci e potenziamento dei controlli

Sarà boom anche nel 2018? Lecito aspettarsi un decremento del numero di multe comminate "grazie" agli autovelox che sono stati installati nei mesi precedenti in alcuni punti cruciali della viabilità veneziana, ma continuano a essere molti gli automobilisti colti in fallo dai rilevatori automatici situati soprattutto in via della Libertà e sul ponte della Libertà. I residenti sanno di dover decelerare, i turisti a volte non se ne avvedono in tempo. Negli ultimi tempi, stando ai dati forniti dalla Polizia locale di Venezia nelle scorse settimane, si è assistito a un aumento esponenziale delle infrazioni per eccesso di velocità.

Previste entrate per 17 milioni di euro

Fatto sta che il Comune ha indicato nel bilancio di previsione 2018 17 milioni di euro come entrate possibili derivanti dalle multe per infrazioni al Codice della strada. Si tratterebbe di una cifra inferiore rispetto a quella messa nero su bianco dodici mesi prima (21 milioni di euro). La metà delle risorse, come legge impone, dovrà essere utilizzata per manutenzioni stradali e per opere in grado di migliorare il livello di sicurezza della viabilità. Nel documento si prevedono 8 milioni di euro in entrata derivanti da sanzioni per violazioni al Codice della strada, che saranno in parte utilizzati per gli accantonamenti per Fondo crediti di dubbia esigibilità (1.644.800 euro). Per quanto riguarda le multe per eccesso di velocità, nelle casse di Ca' Farsetti potrebbero entrare 9 milioni di euro (se ne andranno 1.850.200 euro sempre per il Fondo crediti di dubbia esibilità).

Potenziamento dell'illuminazione pubblica

Tra i capitoli di spesa principali a fare la parte del leone saranno le risorse che saranno stanziate per ammodernare l'illuminazione pubblica (3.209.625 euro). L'idea dell'amministrazione è di garantire nei prossimi mesi "più luce" anche per contrastare i problemi di degrado di alcune vie della terraferma. Quasi 3 milioni di euro saranno spesi per le manutenzioni ordinarie e straordinarie delle strutture viabilistiche, cui si aggiungeranno 1.126.720 di euro che saranno stornati a Veneto Strade per garantire la manutenzione delle arterie del territorio comunale sotto la sua giuristidizione. 

Nuovi agenti di polizia locale e servizi potenziati

Saranno stanziati 785.025 euro per le manutenzioni di strade e segnaletica, mentre più di 400mila euro serviranno per il rinnovo o l'acquisto di materiali funzionali all'attività della polizia locale (come la taratura dei velocar, la manutenzione degli autovelox, l'acquisto delle radio, il materiale informatico). Uno dei capitoli principali tra le voci di spesa è quello che riguarda il potenziamento dei servizi di polizia locale (sul piatto 325.025 euro), che va di pari passo con le risorse stanziate per l'assunzione nei prossimi mesi di nuovi vigili, uno "sforzo" economico per Ca' Farsetti da 1.259.000 euro. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Estate 2021, Ryanair annuncia 65 nuove rotte dal Veneto

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Sciopero Actv, i lavoratori bloccano il ponte della Libertà

  • Attualità

    Da lunedì riaprono i musei civici di Venezia

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento