menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Veneto, calano i reati nel 2015. Ma i cittadini richiedono più sicurezza

Sono stati presentati mercoledì mattina a Padova i dati sul bilancio regionale dell'anno in corso della Legione Carabinieri Veneto

Centocinquanta mila servizi di controllo del territorio, 6500 servizi nel settore dell'ordine pubblico, 300 kg di stupefacente sequestrato, oltre 3 mila persone arrestate e 30 mila deferite in stato libertà. Sono questi i dati del bilancio regionale 2015 sull'operato dei militari dell'Arma dei carabinieri diffusi mercoledì mattina a Padova dal comandante della Legione Veneto, Maurizio Detalmo Mezzavilla.

Netta diminuzione rispetto al 2014. "Dobbiamo registrare fortunatamente un calo dei reati denunciati all'Arma dell'8,6%, - ha spiegato Mezzavilla - i furti vedono un calo del 12,6%, con un -16,8% per quelli in abitazione. Anche le rapine vedono un calo del 3,6%. Senza dubbio c'è pero' una dicotomia tra le banche dati delle forze di polizia, che forniscono numeri oggettivi, e la percezione della sicurezza del cittadino".

Per rispondere comunque alle esigenze di maggiore sicurezza dei cittadini, il comandante ha poi illustrato due progetti che prevedono l'organizzazione di conferenze nelle scuole per diffondere la cultura della legalità e più di 150 interventi in enti e associazioni per fornire consigli e suggerimenti soprattutto a difesa degli anziani o comunque delle fasce più deboli.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

L'agriturismo di Jesolo in cui sono allevati 200 struzzi

Attualità

La Casa dei Tre Oci va al gruppo Berggruen Institute

Attualità

Caldo anomalo, temperature record per febbraio

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • social

    Perché San Valentino è la festa degli innamorati?

Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento