menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Bimba di 8 anni rapita e restituita alla madre, resta il giallo: lunedì vertice in Procura

Un sabato di tensione, con lieto fine. Il sequestro della piccola a Mestre, cui aveva fatto seguito la richiesta di un riscatto da 10mila euro, continua ad avere contorni oscuri

Si trova a Zagabria con la madre la bambina di otto anni che nella giornata di sabato è stata sequestrata a Mestre da un conoscente del padre della piccola (DETTAGLI). La bimba, come ha reso noto la Procura distrettuale antimafia di Venezia, sta bene e non ha subito alcuna violenza fisica dal rapitore. Sarebbe stata riconsegnata spontaneamente alla madre. La Dda sta ancora cercando di definire in dettaglio i contorni della vicenda che rimane molto oscura: nella giornata di lunedì è previsto un vertice in Procura, per fare il punto della situazione e analizzare l'avanzamento delle indagini.

Si è trattato di un incubo durato un'intera giornata. Un sabato di tensione, per una vicenda che presenta tuttavia ancora i contorni del giallo. Il sequestratore, con cui il padre della piccola era riuscito a parlare al telefono quando questo dal Veneto aveva già raggiunto Rieka, aveva chiesto all'uomo un riscatto di 10mila euro, per ridargli la figlia. Pare che lo scopo del viaggio fosse quello di acquistare un'auto in Veneto. Resta da capire se il sequestratore sia già stato fermato, e sottoposto a provvedimenti cautelari. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento