Cronaca

"C'è un serpente al check in", scatta l'allarme al Marco Polo: preoccupazione, era innocuo

La segnalazione è giunta alle 9 di sabato mattina. All'iniziale preoccupazione, si è sostituito il sollievo: si trattava di una specie non pericolosa per l'uomo. Intervento dei vigili del fuoco

L’allarme è durato pochi minuti, il tempo di lanciare l’allerta ai vigili del fuoco intervenuti per mettere in sicurezza la zona. Verso le 9 di sabato mattina, alcuni passeggeri pronti ad imbarcarsi all’aeroporto Marco Polo di Venezia hanno notato, all’altezza delle porte scorrevoli dell’area check in dello scalo lagunare, un serpente, informando subito il personale in servizio.

C’è stata un’iniziale preoccupazione, in quanto non era chiaro se l’animale potesse essere o meno pericoloso per l’incolumità dei viaggiatori. I vigili del fuoco, giunti in breve tempo allo scalo di Tessera, hanno individuato il serpente, catturandolo. C’è stata solo la preoccupazione iniziale, si trattava, infatti, di una specie totalmente innocua.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"C'è un serpente al check in", scatta l'allarme al Marco Polo: preoccupazione, era innocuo

VeneziaToday è in caricamento