Jesolo Lido e Cavallino finiscono al buio: black out per le strade della movida

Problemi segnalati giovedì sera a macchia di leopardo tra piazza Mazzini e piazza Aurora. Sul posto i tecnici. Principio d'incendio e scoppio a una cabina Enel a Cavallino-Treporti

Jesolo alle prese col black out (foto Jesolo + Sicura)

Parte di via Bafile a Jesolo Lido al buio nella tarda serata di giovedì, quando è appena scattata ufficialmente la bella stagione. A un certo punto, a causa a quanto pare di un guasto a una linea di media tensione dell'Enel, la luce è sparita in zona piazza Mazzini e circondario. A causare il problema con ogni probabilità anche un principio d'incendio e uno scoppio a una cabina Enel a Cavallino-Treporti, oltre che l'utilizzo di condizionatori durante la prima vera notte d'estate.

Tutto il circondario non ha più avuto approvvigionamento di energia: il problema appare piuttosto esteso. Segnalazioni arrivano a macchia di leopardo anche da piazza Aurora e da piazza Nember. Per la disperazione dei commercianti, i quali certo non hanno avuto un aiuto nei loro affari da questo disservizio.

Sul posto Enel ha inviato i propri tecnici, mentre del principio d'incendio se ne sono occupati i carabinieri. A rassicurare la cittadinanza, alle 22.30, è il comandante della polizia municipale, Claudio Vanin, che ha dichiarato sui social come ci siano dei "problemi di energia elettrica in piazza Mazzini e zone limitrofi. Sentito l'ufficio guasti dell'Enel, trattasi di guasto su linee di media tensione. I tecnici sono già al lavoro". Non si sarebbero segnalate situazioni di emergenza particolare.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuova ordinanza in Veneto: novità per le attività commerciali e limitazioni in vigore

  • Natale con congiunti ma senza abbracci: le regole per cenone e veglione di Capodanno

  • Domani si decide sul colore del Veneto, Zaia: «Pressione su ospedali, ma tutto sotto controllo»

  • Domani nuova ordinanza in Veneto, Zaia: «Misure per garantire la salute pubblica»

  • Coronavirus, il prossimo mese il Veneto potrebbe essere area a rischio elevato

  • Perché Venezia era piena di gatti?

Torna su
VeneziaToday è in caricamento